Campus di Chitarra

Il corso di chitarra ha l’obiettivo di aiutarti a migliorare la conoscenza tecnica ed espressiva dello strumento e approfondire il tuo genere o stile musicale attraverso lezioni individuali e collettive.

Insegnanti

Le attività del Campus

Lezioni

Durante le lezioni individuali avrai l’opportunità di affrontare insieme al tuo insegnante tutti gli aspetti dello strumento nei quali desideri migliorare. Sia che ti interessi approfondire un genere musicale specifico, che tu voglia affinare una particolare tecnica chitarristica, migliorare il tuo groove o semplicemente ampliare i tuoi orizzonti musicali, troverai nelle lezioni che svolgeremo durante la mattina un ottima guida. Essere immersi in un percorso completamente personalizzato rappresenta il punto di forza di questi importanti momenti didattici.

Qualunque siano i tuoi obiettivi e il tuo livello non tralasceremo però lo studio dei “fondamentali” della chitarra e della musica: il timing, la cura del suono e l’ascolto, che educheremo analizzando il nostro modo di suonare e quello dei grandi chitarristi.

Ritmica e Improvvisazione

Due elementi che potrebbero sembrare lontanissimi ma che in realtà sono incredibilmente vicini. Quando suoniamo dobbiamo essere perfettamente a nostro agio con il tempo del brano, sia che stiamo facendo accompagnamento in strumming oppure un assolo, contemporaneamente dobbiamo poter essere liberi di esplorare tutte le possibilità armoniche e melodiche che la musica ci mette a disposizione per creare sempre qualcosa di nuovo. Con lo studio mirato di alcuni elementi di armonia, a seconda del tuo livello getteremo le basi o approfondiremo questi concetti importantissimi per il chitarrista moderno.

Chitarra jazz e blues

Generi musicali che nascono dalla fusione di tante influenze culturali e musicali, qui l’improvvisazione è la regina indiscussa. Inizieremo ascoltando i grandi maestri che hanno contribuito alla nascita e all’evoluzione del Jazz (o del blues), chitarristi ma anche sassofonisti, pianisti ecc.

Affronteremo poi le basi dell’armonia e dell’improvvisazione o se sei già immerso in questi generi ne scopriremo i segreti, le scale più usate, le sostituzioni armoniche, il suonare “out” e molto altro. Applicheremo tutto questo studiando e analizzando uno o più “standard” (brani che ormai sono dei “classici” nel genere Jazz), o brani blues che potrai poi suonare nel concerto finale!

Chitarra rock e pop

Dall’Hard Rock, passando per il Grunge, l’Indie Rock, arrivando dopo un’infinità di note al Pop: questo è un mondo molto vario, in continua evoluzione e dove ogni sotto-genere ha preso qualcosa in prestito da un altro. 

La chitarra elettrica è il simbolo del Rock ma è molto importante anche nel Pop e nelle sue diverse sfaccettature. Ne approfondiremo le varie tecniche, e capiremo come gestire i suoni e gli effetti: suono clean, crunch, distorsione, delay, riverberi, effetti di modulazione e molto altro ancora, cosa servono e come/quando usarli per ottenere un determinato risultato.

Chitarra acustica

La chitarra che i primi Bluesman utilizzavano per musicare le loro storie, la compagna per eccellenza di tutti i cantanti Folk, uno strumento che ha una storia lunghissima e affascinante.

Con la chitarra acustica possiamo suonare Jazz, Blues, Pop, Rock (spesso con tecniche e approcci differenti dalla chitarra elettrica) ma abbiamo anche la possibilità di usarla per suonare in solo, accompagnandoci mentre eseguiamo anche la melodia di un brano. Lavoreremo sulle basi del Fingerstyle, dello strumming, e su varie tecniche utili per arrangiare un brano in chitarra solo senza però sentire la mancanza di altri strumenti.

Musica d’insieme: La Band

Nelle due ore pomeridiane impareremo a “far andare d’accordo” la nostra chitarra con il resto della band!
Prima di tutto penseremo ai brani da suonare, capiremo come arrangiare le parti di chitarra e quali suoni usare in ogni contesto (soprattutto se suoni la chitarra elettrica). Infine sperimenteremo tutto questo insieme agli altri strumenti della band per divertirci al massimo nella performance nel concerto di fine settimana.

Accompagnare la voce (o un altro strumento solista)

Saper accompagnare bene un cantante, o più in generale uno strumento che esponga una melodia, è una delle cose più difficili da saper fare ed anche la più sottovalutata.
In special modo se la formazione musicale è proprio quella del duo (chitarra e voce ad esempio). 

Non possiamo pensare di diventare bravi solisti se non siamo ottimi accompagnatori, e insieme andremo proprio a migliorare questo fondamentale aspetto. Lavoreremo sul timing, sul groove, imparerai importanti nozioni di armonia, nuovi modi di suonare gli accordi, tante tecniche utili per rendere il tuo accompagnamento il più dinamico e vario possibile, e metterai subito in pratica tutto questo accompagnando i cantanti in un brano.
Con la chitarra acustica avrai moltissime possibilità espressive, così come con la chitarra elettrica, anche nel duo.

Le iscrizioni sono aperte!

Contattaci per ulteriori informazioni sui corsi.

    * Autorizzo al trattamento dati come da normativa privacy