Il Metodo di Marco Cenacchi e quello del Do Mobile sono sicuramente mirati ad un lavoro interessante, efficace ed estremamente produttivo sull’allievo. Il primo dei suoi cardini: l’allievo deve prendere coscienza di un fattore spesso trascurato: il 95% dei nostri processi mentali è inconscio. Questo non è nulla di così oscuro. Anzi! Significa che, dentro di noi, esiste un aiutante che lavora 24 ore al giorno. Anche quando noi non lavoriamo. Un aiutante veloce e fidato.

Naturalmente, lavora in base agli input che noi sappiamo dargli. Se questi sono di buona qualità, tutto funzionerà al meglio. Il Metodo di Marco è proprio basato su questo: dare alla mente quegli input che poi verranno elaborati in modo sicuro, producendo risultati inaspettati.

Invece che ore ed ore di esercizi spesso noiosi, si svolgono pochi minuti di esercizi mirati, da ripetersi quotidianamente, ma non per ore ed ore, bensì per pochi minuti. In breve tempo, quasi in maniera immediata, talvolta come un lampo di intuizione, le cose vengono. E davvero in tempo brevi, è il caso di sottolineare! Marco insiste proprio sul carattere di “Immediatezza” dell’apprendimento. Tante volte, lanciato l’input, ci si ferma. Marco, non raramente, dopo avere proposto un esercizio per un paio di minuti, dice “basta”. Nel senso che il sasso è lanciato. Ora la mente farà il suo lavoro. Non quindi, insistenza all’infinito, finché una cosa non viene, non funziona. Ma la capacità di lasciare che la mente proceda in maniera autonomo. Magari per dire, un giorno, “è proprio così che deve andare”. E quel giorno può essere molto vicino.

Questo modo di lavorare è del tutto conforme alle filosofie più avanzate sulla Mente ed il suo funzionamento. E permette davvero un suo utilizzo molto più vicino alla totalità delle sue potenzialità, che non un’insistenza cosciente su un segmento.

Parte di questo metodo è anche la capacità di incoraggiare, di dare entusiasmo. Marco incoraggia sempre i progressi della persona. Lo fa sempre riflettere sul positivo, su quello che ha fatto, sui progressi da quando ha iniziato il lavoro. Incoraggiare, evidenziare i progressi fatti, permette davvero di dare alla mente il giusto stimolo di autostima che permette di raggiungere i migliori risultati in breve tempo. Per questo, l’Entusiasmo è elemento davvero importante in questo metodo. Solo tenendo alto l’entusiasmo la mente riceverà i giusti stimoli. La passione, sappiamo, attiva la memoria e la capacità di fissare cose dentro di noi. E la passione è prerogativa essenziale di questo lavoro.